Diagnostica per Immagini


ECOGRAFIA

L’ecografia è un sistema di indagine diagnostica medica che utilizza gli ultrasuoni. E’ un utilissimo strumento a disposizione del veterinario che si occupa di medicina interna poiché permette di arrivare ad una diagnosi in modo semplice, poco costoso e non invasivo.
Per tale motivo oggi l’ecografia può essere considerata, assieme alla radiologia e ad alcuni esami di laboratorio, un esame di base.
L’ecografia non prevede anestesia e solo in rari casi si esegue una leggera sedazione; quindi anche i pazienti in condizioni critiche possono essere sottoposti all’esame. L’esame ecografico può guidare l’esecuzione di ago-aspirazioni o biopsie che consentono di prelevare campioni di tessuto e caratterizzare le lesioni individuate.
A tale scopo si usano aghi molto sottili che rendono la manovra praticamente indolore ed eseguibile in animali spesso svegli o solo leggermente sedati.
L’ecografia è una metodica operatore-dipendente, è indispensabile una particolare manualità che si acquisisce con anni di esperienza e un’ottima conoscenza della medicina interna per poter correttamente interpretare le immagini. Nella nostra struttura l’ecografia trova varie applicazione: valutazione dell’addome, del torace e del collo; studio del cuore e dei vasi sanguigni mediante il Doppler; studio di muscoli tendini, articolazioni e occhio; piccole chirurgie eco-guidate come la rimozione di corpi estranei da tessuti molli; studi ginecologici.




RADIOLOGIA


Il reparto di radiologia svolge attività didattica e clinica sui grossi e sui piccoli animali. Il reparto dispone di due sale di diagnostica, una dedicata alle indagini radiografiche su cavalli e bovini, ed una dedicata ai piccoli animali.
L'esame radiologico rappresenta un importante ausilio nell'iter diagnostico di patologie addominali, toraciche e scheletriche. É una componente fondamentale della medicina veterinaria in quanto permette di individuare o escludere la presenza di eventuali malattie.
Disponiamo di un moderno apparecchio radiologico digitale che permette di ottenere immagini di elevata qualità in tempi tecnici brevi.
Nell’ambito della medicina preventiva effettuiamo esami radiografici per la diagnosi precoce delle malattie scheletriche ereditarie (in particolare Displasia dell’Anca e del Gomito nelle razze a rapido accrescimento). Nelle razze predisposte (Pastore Tedesco, Labrador Retriever, Boxer, Alano, Pittbull, Cavalier King Charles Spaniel, Bulldog) le radiografie precoci sono da effettuarsi nei cuccioli a partire dai 3-4 mesi di età. La diagnosi precoce di Displasia è oggi lo strumento più efficace per la correzione dei problemi articolari più comunemente associati a questa malattia. Il trattamento delle patologie associate alla Displasia del Gomito quali FCP-OCD-UAP in associazione ad Osteotomia dell'Ulna, permette di ottenere importanti miglioramenti della congruità articolare, che è il problema alla base della Displasia del gomito.
Nello staff della Clinica sono presenti medici veterinari referenti accreditati per gli studi radiografici ufficiali per la displasia dell’anca e del gomito. Le radiografie vengono successivamente inviate alla Centrale di lettura FSA.
L’età minima per la diagnosi ufficiale per la displasia dell’anca è di 12 mesi in tutte le razze ad eccezione delle seguenti:
– 15 mesi per il Bovaro del Bernese, Grande Bovaro Svizzero, Briard, Rottweiler
– 18 mesi per il Bullmastiff, cane da montagna dei Pirenei, cane di San Bernardo, Dogue de Bordeaux, Alano, Leonberger, Pastore Maremmano Abruzzese, Mastiff, Mastino napoletano, Terranova, Landseer continentale
L’età minima per la diagnosi ufficiale per la displasia di gomito è di 12 mesi per tutte le razze.
Gli studi radiografici vengono consegnati al proprietario e refertati su richiesta.
Il servizio di radiologia digitale veterinaria è attivo 24 ore tutti i giorni, festivi inclusi. Per gli studi ufficiali della displasia dell'anca e per gli studi radiografici di referenza è consigliabile prenotare un appuntamento.

ENDOSCOPIA E ARTROSCOPIA


Gli esami in cosiddetta “scopia” costituiscono un moderno e importante ausilio diagnostico e terapeutico. Si tratta di una procedura mini-invasiva che in alcuni casi può essere eseguita in pazienti sedati.
La metodica si basa sull’inserimento di un sottile strumento, flessibile o rigido, munito di telecamera, fonte luminosa e di un canale di servizio all’interno di una struttura cava come l’esofago, lo stomaco, l’intestino o una articolazione. La procedura permette di esaminare l’organo, valutarne la funzionalità, effettuare prelievi bioptici, estrarre corpi estranei.

Le principali indicazioni per l’esecuzione di una endoscopia sono: rimozione di corpi estranei dall’esofago e/o stomaco; biopsia dell’apparato digerente in caso di patologia cronica (gastrite, malassorbimento, neoformazioni). Le principali indicazioni per l’esecuzione di una artroscopia sono: diagnosi di lesione legamentosa, diagnosi e terapia in caso di osteocondrite dissecante.



RISONANZA MAGNETICA


Universalmente la risonanza magnetica è riconosciuta come la tecnica d’indagine d’eccellenza per la ricerca di patologie del sistema nervoso centrale (encefalo, midollo spinale) e in parte anche del sistema nervoso periferico (nervi cranici, spinali e muscoli). Utilizzata principalmente in campo medico per produrre immagini diagnostiche, la risonanza magnetica (RM) è una tecnica basata sull’esposizione del paziente a un forte campo magnetico statico. Rispetto alla TAC (Tomografia Assiale Computerizzata) e all’esame radiologico permette di eseguire diagnosi accurate senza esporre il paziente a radiazioni ionizzanti.

NOSTRO OBIETTIVO è la collaborazione con il collega, per cui non verrà eseguita chirurgia se non espressamente richiesta dal collega che invia il caso clinico. Ai proprietari verrà consegnata una lettera contenente le considerazioni sulla visita neurologica, il CD ROM, e verrà contattato il medico curante per trasmettere le impressioni dello specialista sull’esame svolto. Il referto potrà essere consegnato al momento della dimissione o in casi particolari entro una settimana lavorativa dall’ esame.

Collaborazione con VETCT
La nostra struttura mette a disposizione dei nostri pazienti l’esperienza di oltre 1000 esami svolti.

TOMOGRAFIA COMPUTERIZZATA


La Tomografia Computerizzata spirale multistrato è una tecnica radiologica avanzata che consente di riprodurre sezioni o strati corporei del paziente ed eventualmente effettuare ricostruzioni tridimensionali dell’area esaminata assicurando contemporaneamente tempi di scansione molto rapidi. La grande velocità di esecuzione, associata all’elevata qualità d’esame, consentono quindi di adattare rapidi protocolli anestesiologici o di sedazione anche e soprattutto in quei pazienti giudicati normalmente “a rischio” per essere sottoposti a qualsiasi altra procedura diagnostica richiedente l’immobilità.

L’esame tomografico è particolarmente indicato per lo studio dei tessuti duri, scheletro e articolazioni, e per l’analisi di distretti anatomici come il torace e l’addome. Permette di ottenere importantissime informazioni per lo studio del cranio e della colonna vertebrale, supporta indagini complementari in pazienti oncologici e a differenza di altre indagini diagnostiche consente di eseguire biopsie guidate.

Si effettuano inoltre servizi di ricostruzione tridimensionale delle immagini acquisite.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi